Premio Cimitile 2016, conclusa XXI Edizione. Consegnati i “Campanili d’argento”

Si è conclusa, con la consegna dei “Campanili d’argento” nel complesso delle basiliche paleocristiane di Cimitile la XXI edizione della rassegna letteraria organizzata dall’omonima Fondazione, presieduta da Felice Napolitano e il supporto dei soci fondatori Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio. Il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, come i suoi predecessori Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, ha inviato una medaglia agli organizzatori.

L’edizione di quest’anno è stata dedicata all’anno straordinario del Giubileo della Misericordia, con una mostra d’arte sacra per il Giubileo, “Infinita Divina Misericordia” e la presentazione del libro “Il nome di Dio è Misericordia” di Papa Francesco e Andrea Tornielli – Piemme.

“Abbiamo celebrato nel segno dell’arte, della storia, della cultura, il Giubileo dei 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II - ha dichiarato Felice Napolitano -. La promozione del libro come veicolo di promozione culturale, etica e civile, che attinge all’anima della terra sacra nolana e ai valori necessari da diffondere quali la fratellanza, la solidarietà, l’amicizia, la democrazia.

“Il premio in questi anni è cresciuto in tutti i suoi aspetti, partecipazione di pubblico, sostegno delle istituzioni, interesse del mondo della cultura e della letteratura. I maggiori scrittori italiani hanno visitato questi luoghi sacri ed hanno ricevuto il campanile d’argento, tradizionale emblema del santuario martiriale di San Felice”.

Dopo una settimana intensa di arte, cultura, religione, storia, riscoperta del patrimonio pubblico, densa di eventi, letteratura, convegni internazionale di studi, spettacoli, musica, presentazioni di libri, momenti di riflessioni, che ha visto una grandissima partecipazione di pubblico, sabato 18 giugno sul palco sono sfilati i vincitori, selezionati dal comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi, durante la serata presentata da Eleonora Daniele.

 

Migliore opera inedita del genere narrativo: Cinzia Zanchi: “La culla del vento e delle nuvole erranti”. Il lavoro è stato pubblicato sul territorio nazionale a cura della casa editrice "Guida" di Napoli.

Migliore opera edita di narrativa: Diego De Silva, “Terapia di coppia per amanti” (Einaudi).

Migliore opera edita di attualità: Alessandro Orsini. “Isis. I terroristi più fortunati del mondo e tutto ciò che è stato fatto per favorirli” (Rizzoli).

Migliore opera edita di saggistica: Tommaso Cerno, “A noi! Cosa ci resta del fascismo nell’epoca di Berlusconi, Grillo e Renzi” (Rizzoli).

Migliore opera edita archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale: Letizia Sotira, “Gli altari nella scultura e nei mosaici di Ravenna (V – VIII secolo)” (Ante Quem).

Premio Giornalismo “Antonio Ravel” a Bruno Luverà conduttore della rubrica del Tg1 “Billy il vizio di leggere”; Premio Speciale a Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli.

Riconoscimento a Valentina Tirozzi, capitano della squadra di Pallavolo A1 Pomì Casalmaggiore che ha vinto la coppa dei campioni 2016.

Sul palco si sono esibiti anche la cantante israeliana Sivan Goldman, Ron, Peppe Barra, I Neri per caso, Placido Domingo Junior, accompagnato dai due ballerini Florencia Marioni e Luciano Trani dell’associazione Amortango, il trombettista Nello Salza.

Nel ricco parterre numerosi esponenti politici. Il parlamentare Paolo Russo, il Consigliere Regionale Pasquale Sommese, il Vice Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Elena Coccia, l’editore Diego Guida, il presidente della Fondazione Premio Cimitile Felice Napolitano, il presidente dell’associazione “Obiettivo III Millennio Elia Alaia, il presidente della Fondazione Festa dei Gigli Raffaele Soprano, l’assessore alla cultura del Comune di Cimitile Rosanna Peluso, il Consigliere comunale di Cimitile Salvatore Bernucci, e tanti altri amministratori dell’area nolana, tra i quali: Antonio Falcone ( Sindaco di San Vitaliano), Manolo Cafarelli (Sindaco di San Paolo Belsito), Paolino Napolitano (Sindaco di Comiziano), Michele Paradiso (Sindaco di Carbonara)

Il Premio Cimitile e Guida Editore negli anni hanno voluto premiare e rendere protagonisti, con le migliori firme del giornalismo e della letteratura italiana, anche e soprattutto gli inediti, scoprendo nuovi scrittori e ponendoli all’attenzione del panorama nazionale.

L'iniziativa, vanta autorevoli patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

La ventunesima edizione si avvale anche del sostegno del Pastificio Ferrara e Tavolario Stampa.

Please reload

News importanti

Il Premio Cimitile ritorna a Milano

07/10/2019

1/3
Please reload

News recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Tags
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square