Premio Cimitile 2017 - XXII Edizione. Apertura sabato 10 giugno alle 18 nel complesso delle Basiliche Paleocristiane

CIMITILE - Con l’apertura di sabato 10 Giugno alle ore 18,00 della mostra d’arte “Europa 1957 – 2017: nel 60° anniversario dei trattati di Roma. La figura di San Benedetto Compatrono d’Europa” a cura di Giuseppe Bacci prenderà il via la XXII edizione del “Premio Cimitile”.  Nel complesso delle basiliche paleocristiane è in programma, la stessa sera, il convegno “La comunicazione di massa e lo sviluppo della democrazia”; nell’occasione sarà presentato il libro “Giornalismi e società. Informazione, politica, economia e cultura” di Francesco Giorgino – Mondadori Education.

Interverranno: Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Elia Alaia, Presidente dell’Associazione Obiettivo III Millennio; Ciro Silvestro, Vice Prefetto – Commissario Straordinario del Comune di Cimitile; Felice Di Maiolo (Sindaco di Mariglianella e Consigliere della Città Metropolitana); On. Rosa D’Amelio, Presidente del Consiglio della Regione Campania; S. E. Mons. Francesco Marino, Vescovo di Nola; On. Paolo Russo, Deputato alla Camera; Francesco Giorgino, Giornalista del TG1 – Scrittore. Coordinerà: Ermanno Corsi, Giornalista – Scrittore, Presidente del Comitato Scientifico del Premio Cimitile.

La Fondazione Premio Cimitile con i soci fondatori Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio, hanno organizzato anche quest’anno la rassegna letteraria nazionale che si concluderà il 17 giugno ed è insignita con la medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

“Non è facile organizzare un premio da 22 anni ma ci sprona il fatto che purtroppo in Italia si legge poco – ha affermato il presidente della Fondazione Premio Cimitile, Felice Napolitano -, siamo infatti terz’ultimi in Europa. E se in Italia si legge poco nella nostra Regione si legge ancora meno: solo 28 campani su 100 leggono un libro all’anno a fronte di una media nazionale del 42%. Quindi bisogna lavorare per mobilitare tutta la società civile intorno al libro e alla lettura per invertite questa tendenza”.

La settimana di arte, cultura, religione, storia, riscoperta del patrimonio pubblico sarà densa di eventi, letteratura, convegno internazionale di studi, presentazioni di libri, spettacoli, musica, teatro, momenti di riflessione.

A coronare come ogni anno, in una inaspettata e coinvolgente alchimia finale, l’attesa serata di Premiazione, prevista per sabato 17 giugno, alle ore 20.30, in cui avverrà la consegna dei  “Campanili d’argento” ai vincitori della kermesse letteraria.

Il Comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi premierà prestigiose firme del panorama letterario italiano, distinte in sezione I, migliore opera inedita del genere narrativo, Corrado Vigilante premiato, con “Il luogo degli specchi opposti” il lavoro è stato pubblicato sul territorio nazionale a cura della casa editrice "Guida" di Napoli, che da anni sostiene con ammirevole spirito di abnegazione il Premio e la sua giusta causa; sezione II, che prevede la migliore opera edita di narrativa, assegnata ad Andrea Scanzi con “I migliori di noi”, Rizzoli; sezione III, con la migliore opera edita di attualità, attribuita a Raffaele Cantone e Francesco Caringella, con “La corruzione spuzza” Mondadori; sezione IV, che prevede la migliore opera edita di saggistica, assegnata a Vito Mancuso, con “Il coraggio di essere liberi", Garzanti libri; seguirà la sezione V, con la migliore opera edita di archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale, assegnata a Marco Aimone, con “Il tesoro di Canoscio”, Giorgio Bretschneider Editore. Il tradizionale ed atteso Premio Giornalismo “Antonio Ravel” sarà assegnato a Tiziana Panella, conduttrice del programma Tagadà su La7. Infine, il tradizionale Premio Speciale andrà quest’anno ad Andrea Ballabio, “Direttore del Tigem di Pozzuoli”.

Saranno presenti personalità di spicco del mondo televisivo, giornalistico e culturale italiano, insieme ad alte autorità pubbliche. Condurrà la serata Eleonora Daniele di Rai 1.    

L'iniziativa, vanta autorevoli patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

 

Please reload

News importanti

Il Premio Cimitile ritorna a Milano

07/10/2019

1/3
Please reload

News recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Tags
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square