Premio Cimitile 2018 - XXIII Edizione Apertura sabato 9 giugno alle 18 nel complesso delle Basiliche Paleocristiane

CIMITILE – Sabato 9 Giugno alle ore 18,00 con l’inaugurazione della mostra d’arte “Controguerra 2018 Un segno di pace nel centenario della grande guerra.” a cura di Giuseppe Bacci prenderà il via la XXIII edizione del “Premio Cimitile”.  Nel complesso delle basiliche paleocristiane è in programma, alle ore 18,30, la presentazione del libro “Palazzo d’ingiustizia” di Riccardo Iacona - Marsilio.

Interverranno: Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Elia Alaia, Presidente dell’Associazione Obiettivo III Millennio; Vincenzo Maiello (Docente di Diritto Penale, Università Federico II di Napoli); Felice Di Maiolo (Consigliere della Città Metropolitana); On. Rosa D’Amelio, (Presidente del Consiglio della Regione Campania); S. E. Mons. Francesco Marino, (Vescovo di Nola); Riccardo Iacona (Giornalista –Scrittore). Coordinerà: Ermanno Corsi, Giornalista – Scrittore, Presidente del Comitato Scientifico del Premio Cimitile.

La Fondazione Premio Cimitile con i soci fondatori Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo IIIMillennio, ha organizzato anche quest’anno la rassegna letteraria nazionale che si concluderà il 16 giugno ed è insignita con la medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

La settimana di arte, cultura, religione, storia, riscoperta del patrimonio pubblico sarà densa di eventi, letteratura, convegno internazionale di studi, presentazioni di libri, spettacoli, musica, teatro, momenti di riflessione.

 

A coronare come ogni anno, in un’inaspettata e coinvolgente alchimia finale, l’attesa serata di Premiazione, prevista per sabato 16 giugno, alle ore 20.30, in cui avverrà la consegna dei  “Campanili d’argento” ai vincitori della kermesse letteraria.

Il Comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi premierà prestigiose firme del panorama letterario italiano:  Sezione I, migliore opera inedita del genere narrativo,Rita Muscardin premiata, con “Lei mi sorride ancora” il lavoro è stato pubblicato sul territorio nazionale a cura della casa editrice "Guida" di Napoli, che da anni sostiene con ammirevole spirito di abnegazione il Premio e la sua giusta causa; Sezione II, che prevede la migliore opera edita di narrativa, assegnata a Sara Rattaro con “Uomini che restano”, Sperling & Kupfer; Sezione III, con la migliore opera edita di attualità, attribuita a Mario Giordano, con “Avvoltoi. L’Italia muore loro si arricchiscono” - Mondadori; Sezione IV, che prevede la migliore opera edita di saggistica, assegnata ad Alessandro Barbano, con “Troppi diritti", Mondadori; Sezione V, migliore opera edita di archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale, assegnata a Matteo Braconi, con “Il mosaico del catino absidale di S. Pudenziana”, Tau Editrice. Il Premio Giornalismo “Antonio Ravel” sarà assegnato a Carlo Verna, Presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Infine, il Premio Speciale andrà quest’anno ad Alessandro Pansa, Prefetto - Direttore Generale del DIS”.

Saranno presenti personalità di spicco del mondo televisivo, giornalistico e culturale italiano, insieme ad alte autorità pubbliche. Condurrà la serata Eleonora Daniele di Rai 1.  

L'iniziativa, vanta autorevoli patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

 

Please reload

News importanti

Il Premio Cimitile ritorna a Milano

07/10/2019

1/3
Please reload

News recenti
Please reload

Archivio
Please reload

Tags
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square